lunedì 18 maggio 2009

PESCE AL QUARTIERE AFRICANO
Mamma Angelina





Indirizzo: Viale Arrigo Boito 65 (quartiere Africano). Tel: 06.8608928 Giorno di chiusura: Mercoledì
In principio c’erano le coppe. E ci sono ancora, belle luccicanti bronzee. Sullo sfondo della sala, proprio sopra le bottiglie di vino ingabbiate dentro sbarre di ferro battuto. Se chiedi ad Andrea (figlio di Mamma Angelina) di che coppe si tratti, si imbarazza un po’. Poi un lampo di rimpianto negli occhi e comincia a raccontarti. Le ha vinte qualche anno fa, quando giocava nella giovanile della Lazio. Anzi, precisamente nei Berretti (dopo esordienti, giovanissimi e allievi, prima della primavera). Con Andrea in squadra c’erano Di Canio, Di Biagio e Cacciatori. Poi, l’incidente al ginocchio. Maledetto per lui, benedetto per noi, visto che Angelina’s son tiene le redini di uno dei migliori ristoranti di pesce, e non solo, di Roma. Ristorante con solida tradizione familiare: oltre a mamma Angelina, ai fornelli da 60 anni, ci sono il fratello Gabriele e la moglie di Andrea Tiziana.
Il menù, mortacci loro (scusate il romanismo), lo recitano a voce. Praticamente impossibile ricordare tutto a memoria. Alla terza recita, visti gli occhi sgranati e acquosi degli astanti e l’orecchio inutilmente teso, Andrea si impietosisce e ci fa portare il menu. In lista ci sono le orecchiette al tartufo più ragù di calamari, la fiorentina (4 euro hg), i saltimbocca alla romana (10), la trippa (10), l’ossubuco con i funghi (12). E poi fritti (moscardini, calamari) e tagliate a volontà. Infine il “pescetto”, come lo chiama vezzosamente. Fresco, freschissimo, tutto pescato: pezzogna, orata, triglia, polpo... Tra i dolci si segnalano una crostata di visciole e un semifreddo al pistacchio. Bassi i ricarichi sui vini: noi abbiamo bevuto l’ottimo vino biologico proposto, un Moro di Carpineti 2007 (uvaggio di Greco Bianco, da Cori, Latina, 15 euro).
Già Gambero Rosso qualità-prezzo, mantiene un ottimo rapporto. L’ambiente è un po’ troppo anni ’80, sedie di legno, pareti gialline e il bancone con gli antipasti a buffet. Ma il contesto resta quello di una trattoria di quartiere di qualità. Non ci si aspetti una cucina raffinata né sopraffina: semplicemente, si mangia bene.
Andrea ci saluta con un ultimo aneddoto. Uno dei suddetti calciatori poi diventati famosi, da giovinotto era piuttosto scapestrato: “Si fingeva malato per andare in trasferta”. Per fare? “Per andare insieme a tifosi. E menaije agli altri”, savasandir. Indovinate un po’ voi chi era.

Bonus: il prosciutto al coltello, il piccolo dehors, la copertina di raffreddamento per il vino, non richiesta.

Malus: secondi non troppo abbondanti, il menù orale (sia detto senza allusioni), il decoro troppo anni '80.

Il conto: antipasto 9, primo 12, secondo 13, vino 15, acqua minerale 2, dolce 5, caffè 1: totale 57 euro


Cucina: 7. Ambiente: 6+. Servizio 6,5. Prezzi: medi
Le altre guide: Mangelo: 7 Roma nel Piatto: 7+ Gambero Rosso: 75 e una forchetta

7 commenti:

  1. a puntarè ma che ce stai a raccomanna' un ristorante de 'n lazziale?
    guarda che poi ce viè l'allergia co e bbolle

    RispondiElimina
  2. che te devo dì, io so milanista...

    RispondiElimina
  3. x Anoninmo:Ma perchè tu quanno magni ar titolare je chiedi de che squadra è????!!!O da Roma o Da Lazio si è bono chi se ne frega!!

    RispondiElimina
  4. 1 voi romanisti continuate pure a magnà da pizzarito:)))

    2 Io sono stata una romana che viveva a Milano, ora vivo di nuovo a Roma, volevo raccontarti una cosa ma non trovo la tua mail. Se hai voglia mi contatti tu?

    3 mi sa che il quartiere africano rimane appena fuori il quartiere africano... magari mi sbaglio ma io ho sempre inteso per quartiere africano quello a destra di piazza Gondar (guardando il ponte;)

    4 molto utile questo blog

    RispondiElimina
  5. la mia mail è puntarellarossa@hotmail.it, ma l'hai già trovata...quanto al quartiere africano, confesso la mia ignoranza, conosco molto meglio il lorenteggio, verificherò. ciao!

    RispondiElimina
  6. Non era mia intenzione darti dell'ignorante:)))) è solo che visto che sei preciso in tutto volevo segnalarti i confini di questo quartiere. Per me è facile parlare: ci abito!:)

    RispondiElimina
  7. ancora con sto ristorante??? antipasti a buffet come negli anni '50, grigliate ridicole: la prima volta - e sarà anche l'ultima - abbiamo cacciato 118 euro in due e siamo corsi da Fassi a farci un gelato per dimenticare....mamma angelina è na solaaaa!!!

    RispondiElimina