mercoledì 15 aprile 2009

Otto e mezzo
Via Boncompagni 83/85
Impostazione un po’ milanese, a due passi da via Veneto. Architetti in gran spolvero: legno di diversa gradazione, luci strategiche, muri a mattoncino. Cucina a vista. Pappa al pomodoro offerta. Caponatina di melanzane, fusilloni di Gragnano alla gricia di fave, coniglio alla piastra con salsa agrodolce. Mousse ai due cioccolati.
Bonus: cucina creativa.
Malus: cucina creativa
Cucina: 6/7. Ambiente: 7. Servizio 7. Prezzi: medio/alti

2 commenti:

  1. Andato ultimamente, in cucina sono veramente migliorati, e hanno ritoccato i prezzi verso il basso. Ottimi i pici e calamari, gustosi anche gli gnocchi con il ragù d'anatra, ottima la spigola in crosta di sale. Da provare

    RispondiElimina
  2. Hanno fatto grandi passi in avanti, sono passati dalla cucina pretenziosa e snob di Miscia a quella di Marco Poddi, ex Settembrini e Crudo.
    per iniziare un assaggino dello chef, alici fritte, antipasto polpo e patate, ottimo., Gustosissimi i pici con i calamari e per finire un millefoglie con crema e fragole delizioso.
    Conto, con acqua pane e un bicchiere di chardonnay alla mescita 35 euro. Da provare

    RispondiElimina